Join now

Jazz and More

Hosted by the Consul of the Turin Food & Wine Lovers Group
Event Cover Photo
Took place 2 weeks 4 days ago
Sat 11 Jun 19:00 - 22:00

Ready to Join?

One of the event of Torino Jazz Festival...
Free concert but need to reserve seat mandatory!
Reservation available starting from june 3

Protected content

Reading musicale “Pasolini, il jazz e l’Africa”
Giugno 11 @ 19:00 – 21:00
Perché Pasolini inserisce nel documentario Appunti per un’Orestiade africana le riprese di una Jam Session jazz con Gato Barbieri, Marcello Melis, Don Moye e le voci di Yvonne Murray e Archie Savage, al Folkstudio di Roma alla fine degli anni Sessanta?
E’ l’idea, improvvisa, che avvolge i pensieri del regista: far cantare anziché recitare i versi dell’Orestiade e farla suonare nello stile del jazz contemporaneo e poter scegliere quali cantanti-attori, alcuni artisti neri americani e latini.
In Pasolini, il jazz dell’avanguardia nera non era altro che la forma clandestina dell’espressione di un grido rivoluzionario intriso nella sua matrice più autentica: e i 20 milioni di sottoproletariati africani dell’epoca erano (e sono) i veri leaders di qualsiasi movimento rivoluzionario del Terzo Mondo.
Il reading Pasolini, il Jazz e l’Africa intende offrire spunti di riflessione su questa pagina poco nota del regista friulano, attraverso immagini, letture e le testimonianze di coloro che hanno conosciuto i protagonisti di quella vicenda e come il poeta abbia narrato il jazz.

Gianni Denitto – sax
Federico Marchesano – contrabbasso
Mattia Barbieri – batteria

Lucia Cervo – voce recitante